lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare


11 commenti

Tempo di marmellate!!!

DSC_0849Sono giorni frenetici questi, per vari motivi che non vi sto ad elencare. Tuttavia nel frutteto si gode di una vista magnifica: ciliegie, albicocche, mirtilli (ve ne parlavo qualche tempo fa) e le prime pesche stanno maturando lentamente. E allora perché non farne scorpacciate e gustose marmellate?

La marmellata di mirtilli devo ancora sperimentarla e visto che ne ho una discreta quantità che sta maturando in giardino spero di potervene dare presto notizia! In caso contrario questi deliziosi fruttini si possono sempre abbinare a gustosi frollini , ad una invitante torta per la colazione, oppure, perché no? arricchire dei dolci muffin per le merende dei vostri bambini!!! Insomma: sbizzarritevi!

La marmellata di albicocche, invece, è senza dubbio la mia preferita! Lo scorso autunno ve ne avevo parlato ampiamente. Date una sbirciatina al mio post sull’argomento!

La marmellata di ciliegie, invece, è un’altra di quelle golosità tutte da provare! Se avete l’occasione di coglierne di fresche e succose dall’albero mi raccomando non mangiatele tutte poiché, oltre a rischiare un forte mal di pancia, non potrete conservarne il sapore in preziosi vasetti come ho fatto io l’anno scorso. Ricordate?

E cosa farne dei tanti nocciolini scartati per farne la marmellata? Non buttateli: fatene delle bouillottes! Borsette da scaldare nel microonde o sul termosifone che daranno sollievo al vostro mal di pancia! Oppure saranno dei sostituti delle classiche borse dell’acqua calda! Io da quando ne ho sentito parlare sul sito de Lacasanellaprateria non ne ho più potuto farne a meno! Ne ho di due misure (come potete vedere dalla foto): una grande e due piccole. Mia sorella, abile nel cucito, mi ha preparato i sacchetti. Ma ora vi spiego passo passo come le ho fatte!

Come fare le bouillottes

BOUILLOTTES

Occorrente

Nòccioli di ciliegie

Fiori secchi di lavanda

Sacchetti in cotone naturale di varie misure (a seconda dei vostri gusti)

Procedimento

  1. Dopo una bella scorpacciata di ciliegie, molto semplicemente, mettete da parte tutti i nòccioli. Dopo averli lavati accuratamente metteteli a bollire per circa un quarto d’ora in acqua bollente. Fateli asciugare ed eliminate gli eventuali residui di polpa.
  2. Cucite (o fatevi cucire) un sacchettino in cotone naturale su tre lati.
  3. Inserite i nòccioli e i fiori secchi di lavanda.
  4. Cucite l’ultimo lato facendo la piega dall’interno….et voilà!!!

I bambini (e non solo) apprezzeranno moltissimo!

Annunci