lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare


2 commenti

Un boccone gustoso!

SERATA PANINO BIS

Devo confessare di aver cucinato veramente poco ultimamente, chiedo venia a tutti coloro che con affetto mi seguono e tento di rimediare con questo bocconcino goloso. Nato da una cena raffazzonata velocemente, si è rivelato una piacevole scoperta. Ha risollevato le sorti della frugale cenetta di tutta la famiglia! Vi elenco gli strati degli ingredienti così come li vedete nella fotografia partendo dal basso!

” Pane morbido al grano duro

un leggero strato di maionese

soncino fresco

sale e olio evo

stracciatella fresca

hamburger di tacchino

una fetta di pomodoro

sale e olio evo

pane morbido al grano duro”

Lo so già…non può soddisfare i palati più esigenti, né chi cucina succulenti manicaretti. Tuttavia è il rimedio per la cena organizzata all’ultimo minuti di una mamma che lavora e che passa al supermercato dopo le sei di sera!!!

Postilla 1 Presentato con uno stecchino lungo potrebbe essere un simpatico finger food, senza pretese gourmet ma con tanto gusto!

Postilla 2 Il contenuto è una reminiscenza riveduta e corretta della mia insalata preferita, ricordate? Il mio blog era agli albori e ancora mancavano delle immagini, ma la passione è sempre la stessa!

Annunci


6 commenti

La mia salsa “speciale”.

SENAPE IN FIORE

Plurinominata e utilizzata. Onnipresente nei miei piatti estivi. Semplice da fare e dal gusto deciso. Questa è la salsa con la quale condisco moltissime portate, di solito a base di carne, sia estive che invernali. Ho deciso che l’avrei condivisa con tutti voi, perché vorrei altri pareri sul suo sapore – semmai decideste di rifarla nelle vostre cucine!
Per me rappresenta quel legame con la cultura francese che da sempre mi caratterizza (almeno in alcune piccole sfaccettature) e che mi fa tanto capire chi sono! Strano da dirsi, ma a volte è proprio il cibo a permetterci di consolidare il processo di identificazione col nostro vero Io. Troppo pesante? Noooo!

Se è vero che siamo ciò che mangiamo allora io voglio essere proprio “speciale”, come la mia salsa del resto! Non è difficile da capire!!!

INGREDIENTI

4 cucchiai di maionese

2 cucchiai di senape di Digione

2 cucchiai di olio evo

il succo di 1/2 limone

paprika qb

curcuma qb

semi di cumino qb

erba cipollina fresca qb

sale, pepe qb

PREPARAZIONE

Mettete tutti gli ingriedenti in una ciotola e amalgamateli con una piccola frusta. Utilizzatela per condire carne o pesce grigliati, insalate di riso, verdure crude in pinzimonio e così via!!!

PS Mi scuso per l’assenza di foto della salsa ma provvederò!!! L’immagine di copertina è la versione “cresciuta” delle mie piccole piantine di senape del semenzaio! Ricordate?


2 commenti

Aggiornamenti floreali… e non solo!!!

E’ sì, il giardino in questi giorni è uno splendore. Bisogna dire che di acqua ne ha avuta in abbondanza e la crescita di tutte le piante a fioritura primaverile, seppure in ritardo, è stata notevole! Ora sono pronte per sbocciare e rallegrarci! Lontani sembrano i tempi del semenzaio, isn’ t it?

Perciò apriamo le danze! Ve li ricordate i miei baby naturzi? Beh, finalmente sono in fiore!

NASTURZIO IN FIOREprimofioreE i pomodori ? Che ne dite? Anche loro hanno il loro pezzettino di terreno in cui crescere e fruttificare (speriamo 😉 ) Purtroppo la grandine li ha danneggiati. Io avevo scattato la foto al momento dell’ impianto …speriamo si riprendano presto!

POMODORI-IMPIANTO

Poi ci sono loro: i papaveri orientali. I fiori sono enormi e il loro rosso è così intenso da sembrare artificiale. Sono facilissimi da coltivare e resistenti al freddo e al caldo. Non necessitano di grandi attenzioni ma sono in grado di rendere unico un angolo del vostro giardino!

PAPAVERO ORIENTALEDulcis in fundo i meravigliosi fiori dei mirtilli. Tante piccole campanelline bianche, che attirano api e altri insetti impollinatori. In attesa di mangiarne i deliziosi frutti, godetevi questi splendidi fiorellini!

MIRTILLIUn abbraccio a tutti voi!!!


2 commenti

Torta aromatica al formaggio

TORTA aromatica AL FORMAGGIO-BIS

Era da molto, molto, tempo che non mi dedicavo alla preparazione di una torta al formaggio. E siccome ho aperto il blog anche (ma non solo) per avere memoria del mio percorso culinario sono andata a cercare l’ultimo esperimento simile e risaliva a ben sei mesi fa! No, no, no. Non ci siamo. Non è da me!!! Troppo tempo è trascorso: è giunta l’ora ormai di ritentar!!!

Non appena partorita l’idea di preparare la torta al formaggio, l’erba cipollina e il finocchietto fresco che stanno sul pianerottolo di casa mia, mi hanno letteralmente fatto l’occhiolino!!! Perché non aggiungerle?

Per il resto il procedimento è semplice: basta usare i vasetti di yogurt come dosatori e les jeux sont faits!!! Provatela e non resisterete!!!

INGREDIENTI

1 vasetto di yogurt bianco naturale

1,5 hg di Parmigiano Reggiano grattugiato

2 uova

1/2 vasetto di olio evo

3 vasetti di farina

1 bustina di lievito per torte salate

erba cipollina fresca qb

finocchietto fresco qb

sale qb

PREPARAZIONE

  1. Unite lievito e farina in una ciotola.
  2. Sbattete le uova con fruste elettriche finché non formeranno un composto spumoso.
  3. Aggiungete lo yogurt, il formaggio, l’olio, il sale, l’erba cipollina e il finocchietto fresco affettati finemente.
  4. Unite il composto umido alla farina e al lievito precedentemente mescolati. Mescolate ben bene.
  5. Versate il composto in uno stampo da plumcake (o anche rotondo 21 cm di diametro) e livellate.
  6. Cuocete a 170° per 40 minuti in forno statico.

TORTA AL FORMAGGIO-BIS

Buono. Buono. Buonissimo!!!


4 commenti

Battere la fiacca e …cronache dal mio giardino!

Allora. Ok. Sì. Va bene. Qui si batte la fiacca. L’avevate notato? Noooooo. Affatto!

La stanchezza mi schiaccia. Il tempo è esaurito. La mente vola lontano e presto si addormenta.

In tutta questa sonnolenza e mare di impegni tuttavia, fuori, nel mio giardino, c’è chi se la spassa davvero e chi si sta dando da fare per renderlo splendido. Sto parlando delle mie rose e delle peonie e di tanti altri fiori che stanno fiorendo proprio in questi giorni di maggio – freddi e poco graditi – tutto intorno a me. Rendono le giornate meno pesanti. E danno significato alle giornate spese a progettare e a curare le aiuole. Solo guardandole l’animo si risolleva.

Solleviamoci insieme allora.

COSMEA

Queste Cosmee sono frutto di shopping floreale compulsivo, ne ho prese di più sfumature e le ho messe subito a terra. Stanno fiorendo a più riprese e sono incantevoli. In più le loro radici a fittone arieggiano i lterreno e i loro fiori attirano le api ed altri insetti impollinatori: il che non guasta mai!!! GLADIOLO SELVATICO

I colori di questo gladiolo sono fantastici, sembra quasi finto, non trovate? ROSA MOONSTONE

Di lei ne ho parlato molto tempo fa , è una rosa che da un anno circa è ospite del mio giardino. E mi garba assai!!!

Non ho trovato il modo adeguato di potarla ma… studierò!!!ROSA SHARIFA ASMA

Anche lei è un déjà vu. La mia preferita. Forse perché ha qualcosa in comune con me: l’asma!!! Ahahahahaha 😀ORCHIDEA VESPARIA

L’orchidea di cui sopra è arrivata non si sa ancora come, ai piedi della mia siepe di Pyracantha. E da allora, da circa quattro anni, fiorisce e si moltiplica.

Vi svelo una curiosità. Poiché non ne conoscevo il nome, la scorsa estate ho scritto ad una nota rivista di giardinaggio, Gardenia, (alla quale sono abbonata) e lo scorso gennaio la mia foto nonché mail, sono state pubblicate sulla rivista!!! Per me è stato un grande onore!!!

PEONIA

Infine, loro, le regine del giardino: le peonie.

Della mia passione per le peonie ne ho parlato poco tempo fa. Ora che le varietà erbacee del mio giardino sono in fiore… che dire?

Io questi fiori li stimo proprio!!! 😀PEONIA BIANCA

Una nuvola. Sembra proprio una nuvola.

Bye bye!!!