lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare


3 commenti

Cous cous integrale freddo con verdure miste crude

cous cous di verdure fresche

Quella che vi presento oggi è un’altra ricetta prettamente estiva che non richiede l’utilizzo di forno e fornelli, veloce da preparare e magari da portare con sé in un picnic al mare, al lago o in montagna. Oppure nella schiscetta in ufficio!

Il cous cous integrale che si trova in commercio necessita di soli 5 minuti di ammollo. La parte più lunga della preparazione è quella del taglio delle verdure. Io ho utlizzato sedano, pomodoro, carote, peperoni, erba cipollina, basilico e prezzemolo perché, se non si era capito, adoro i mix di erbe aromatiche che danno il meglio proprio in questa stagione. Tuttavia potete condire il vostro cous cous con tutto ciò che volete. Ecco di seguito qualche abbinamento:

  1. Pomodori, olive, mozzarella o feta e origano.
  2. Sedano, carote, ravanelli e erba cipollina.
  3. Peperoni, cipolle fresche e prezzemolo.
  4. Acciughe, pomodorini, prezzemolo e capperi.
  5. Caciotta fresca, pomodori, mais e basilico.

Che ne pensate? Vi ho convinti a provare? Spero proprio di sì!

VERDURE PER COUS COUS

* Se pensiamo inoltre che tutti questi condomenti vanno bene per farro, quinoa, grano saraceno, miglio e riso, allora siamo in una botte di ferro per tutta l’estate!!! N’est-ce pas?


Lascia un commento

Come coltivare i germogli di CRESCIONE sul balcone di casa!

GERMOGLIPicMonkey Collage

Nel corso di una delle mie ultime vacanze in Alto Adige avevo avuto modo di acquistare una bustina di germogli di crescione che giaceva nel cassetto in cui conservo tutti i miei preziosi semini. Il clima caldo di questi giorni permetteva solo di mangiare cose fresche e ricche di sali minerali perciò l’associazione è stata immediata! Mi sono documentata facendo piccole ricerche sul web e mi sono gettata nell’impresa. Sui germogli c’è un mondo intero da scoprire ma devo dire che il procedimento più significativo è stato quello, manco a dirlo, trovato su di un blog personale. Io per ora sono solo all’inizio ma devo dire che ne sono stata piacevolemente conquistata!

Per coltivare i germogli di crescione sul balcone sono necessari dei semplici accorgimenti.

  1. Prendete una teglia per pizza e disponetevi un tovagliolino di carta.
  2. Disponete i germogli sul tovagliolino e spruzzateli con dell’acqua grazie ll’aiuto di un semplice spruzzino. Si devono inumidire bene e deve formarsi attorno alla cuticola che avvolge il seme come una gelatina. Questo passaggio è fondamentale, poiché i germogli di crescione, contrariamente ad altri tipi di germoglio, non richiedono l’ammollo preventivo.
  3. Lasciate i germogli per due giorni al buio in modo da simulare l’interramento. Ricordatevi però di inumidirli sempre, non devono mai asciugarsi.
  4. Quando saranno germogliati e altri circa 1/2 cm metteteli sul davanzale della finestra e continuate ad innaffiarli.
  5. Saranno pronti dopo una settimana circa dalla “piantagione”!
  6. Gustateli in insalate, cous cous freddi, oppure nature! Il loro sapore è intenso e ricorda quello dei ravanelli!

 

*In foto vedete l’abbinamento con pane, olio, sale e stracciatella!