lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare


10 commenti

Tortelli ripieni di ricotta e zucca

TORTELLI RICOTTA E ZUCCA

Ecco un’altra ricetta tipicamente autunnale che non può mancare nel mio amato blog!

Questi tortelli, fatti con l’aiuto della mamma (devo confessarlo :-P) sono tra i miei preferiti e mi sono ripromessa di imparare a prepararli tutti da sola. La ricetta è laboriosa e bisogna fare in modo di reperire dei prodotti freschissimi e possibilmente a km 0.

INGREDIENTI

pasta all’uovo fresca tirata a mano col mattarello

PER IL RIPIENO

1 kg di zucca

500 gr di ricotta

200 gr di parmigiano grattugiato fresco

1 uovo intero

noce moscata grattugiata fresca

pepe e sale qb

PER IL CONDIMENTO

burro fuso aromatizzato con foglie di salvia

PREPARAZIONE

  1. Preparate la pasta all’uovo seguendo, se volete, la mia ricetta linkata più sopra. Fatela riposare per circa 1 ora.
  2. Tagliate la zucca con la sua scorza in tanti pezzi, disponeteli su di una teglia e cuocetela in forno per 30 minuti con rosmarino, sale e olio.
  3. Una volta cotta staccate la polpa dalla scorza e schiacciatela ben bene. Se necessario frullatela col frullatore ad immersione. Mettetela in una ciotola e fatela raffreddare. Scolatela se necessario.
  4. Prendete la ricotta, lavoratela col cucchiaio e aggiungete l’uovo, il sale, il pepe e la noce moscata. Infine aggiungete la zucca cotta e raffreddata. Amalgamate bene il ripieno.
  5. Dopo che si sarà riposata tiratela preferibilmente a mano col mattarello e cominciate a disporre il ripieno a cucchiaiaiate nella pasta. formate i tortelli e chiudeteli bene ai bordi, a mano o con una forchetta.
  6. Cuocete i tortelli in abbondante acqua salata.
  7. Saltateli in padella con burro fuso e salvia!

Postilla1 Non ci sono delle foto dei tortelli cotti perché non c’è stato il tempo, ci credete?

Postilla2 Le quantità degli ingredienti linkate per fare la sfoglia vanno triplicate in relazione alla quantità di ingredienti che vi propongo come ripieno!

Annunci


2 commenti

Ciambellone della nonna al profumo di agrumi

CIAMBELLONE DELLA NONNA

Con questo ciambellone agli agrumi mi sono lanciata per la prima volta in una ricetta che ha previsto l’uso esclusivo di un macchinario per  tutte le fasi della sua realizzazione! Il mitico KitchenAid ha fatto irruzione nella mia cucina quest’estate ed io non ho potuto resistere! Dovevo provarlo!Poichè la ricetta non prevede lievito è indispensabile montare in modo meccanico tutti gli ingredienti come tuorli, zucchero, chiare e così via! Il risultato è stato molto soddisfacente, tanto da esser ripetuto quasi settimanalmente! E vi dirò di più: sto sperimentando di farlo in più varinati: alle gocce di cioccolato, alle bacche di Goji, con l’uvetta e… chissà cos’altro mi dirà la mia testa?!

INGREDIENTI

300 gr di burro ammorbidito (più un po’ per la teglia)

300 gr di zucchero semolato

200 gr di tuorli

150 di farina 00 (più un po’ per la teglia)

120 gr di fecola di patate

120 gr di albumi

scorza grattugiata di 1 limone bio

scorza grattugiata di 1/2 arancia bio

zucchero a velo per decorare

 

PREPARAZIONE

  1. Montate il burro finché non diventerà bello spumoso poi unite i tuorli ad uno ad uno e 200 gr di zucchero. Continuate a montare.
  2. Aggiungete gradualmente la farina, la fecola e le scorze degli agrumi.
  3. Montate a neve l’albume con i 100 gr di zucchero restante.
  4. Unite gli albumi montati al composto di uovo, zucchero fecola e farina con movimernti dal basso verso l’alto per non smontarlo.
  5. Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella con cerniera da 28 e inseritevi il composto.
  6. Cuocete a 170° in forno statico per 40 minuti.
  7. Verificate la cottura con lo stecchino che dovrà uscire asciutto dalla torta.
  8. Sfornate, fate intiepidire la torta e decorate con zucchero a velo.

 

CIAMBELLONEPicMonkey Collage

 


2 commenti

Schiaccia con l’uva fragola

SCHIACCIA CON L'UVA FRAGOLA

Un must della stagione autunnale! Una ricetta della mia memoria! Da fare e rifare!

Si tratta di pasta lievitata della pizza disposta su due strati e farcita con:

    1. Uva fragola (in abbondanza!)
    2. Zucchero di canna
    3. Cannella
    4. Fiocchetti di burro

 

Lasciatela lievitare un’oretta e infornatela a 200° per 1/2h.

Più semplice di così?!

SCHIACCIA UVA FRAGOLA INSTAGRAM

Immagine dal mio Instagram

Postilla

Se desiderate tentare la medesima con il vievito madre ecco qui la ricetta!


2 commenti

Ricordi d’estate: crostata di pasta lievitata con pesche e amarene.

CROSTATA DI PASTA LIEVITATA ALLE PESCHE E AMARENE

Quella che vi propongo oggi è una ricetta del riciclo che ha allietato una tiepida sera di dello scorso giugno. Si tratta di una torta che ha come base della pasta lievitata per pane/pizza con lievito madre che avevo in eccesso e che ho condito a mio piacere!

INGREDIENTI

pasta lievitata della pizza (meglio se con lievito madre)

pesche/albicocche ben mature (io avevo le pesche)

amarene

zucchero di canna

1 tuorlo

PREPARAZIONE

  1. Stendete su di una teglia rotonda la pasta lievitata e lasciatela riposare per 1-2h.
  2. Lavate la frutta. Affettate a fettine sottili le pesche e disponetele sulla superficie della pasta. Disponete anche le amarene.
  3. Spennellate con il tuorlo la frutta poi spolverizzate dello zucchero di canna su tutta la superficie.
  4. Fate riposare ancora per 1-2h (a seconda del tempo che avete a disposizione).
  5. Infornate a 180° per mezzora.
  6. Fate raffreddare (è essenziale!) e gustate in compagnia!!!

Postilla

Questa torta può essere preparata con mele o pere, cannella e zenzero.