lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare


3 commenti

Grissini ai semi di papavero e parmigiano

GRISSINI SEMI DI PAPAVERO E PARMIGIANO

 In questa giornata piovosa mi vien proprio voglia di pensare alla leggerezza dell’estate, alla rigenerante luce del sole e ai tramonti che sembrano non finire mai! Ed ecco pertanto dei veloci grissini da preparare per i vostri aperitivi in terrazza!!! Basta avere a disposizione dell’impasto lievitato di pane o pizza e il gioco è fatto! Un ottimo modo per riciclare avanzi e scarti di impasto!

INGREDIENTI

pasta della pizza e/o del pane lievitata

semi di papavero

parmigiano

olio evo, sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Stendete con il mattarello la pasta della pizza che avete a disposizione.
  2. Spennellatela di olio, cospargetela di parmigiano grattugiato, sale, pepe e di semi di papavero.
  3. Piegatela in due lungo il lato più corto.
  4. Cominciate a tagliare delle strisce e arrotolatele su se stesse.
  5. Mettetele su di una placca rivestiva di carta da forno e fare lievitare per una mezz’ora.
  6. Infornate a 220° per 8-10 minuti!!!

POSTILLA

Il colore giallo intenso dei grissini può essere ottenuto in 3 modi differenti:

  1. Unire in una ciotola dell’olio evo e della curcuma in polvere e spennellarci i grissini.
  2. Unire dell’olio evo e del curry, per un sapore più deciso.
  3. Unire dell’olio evo e dello zafferano in polvere.

Io adoro la curcuma perciò ne faccio uso di frequente, e voi quale gusto preferite?


2 commenti

Girelle di pasta lievitata alle olive taggiasche ed erbe aromatiche

DSC_0212

Queste girelle realizzate nello scorso mese di giugno sono state un gran successone, tanto da portarmi a ripetere periodicamente l’esperienza con diversi ripieni nel corso dell’estate. Il loro sapore aromatico conferito dal finocchietto essiccato e leggermente amarognolo vista la presenza delle olive taggiasche  è ottimo per accompagnare aperitivi in terrazza o in giardino nelle calde sere estive!

L’ispirazione nasce da un sito che adoro undéjeneurdesoleil ma ovviamente gli ingredienti sono stati modificati a mio gusto e anche perché per praticità avevo a disposizione non la farina di riso bensì la classica farina 0 e in più della manitoba!

INGREDIENTI

250 gr farina 0

200 gr farina manitoba

15 gr di lievito di birra

200 ml di acqua tiepida

100 gr di olive taggiasche sott’olio

finocchietto essiccato

pepe, sale e olio evo qb

PREPARAZIONE

  1.  Sciogliete in un bricco il lievito di birra nell’acqua tiepida e fate riposare per circa 15 minuti.
  2. Fate una fontana con le farine e ponete al centro l’acqua col lievito sciolto
  3. Iniziate ad impastare aggiungendo sale e olio d’oliva a piacere.
  4. Formate una bella palla liscia e mettetela a lievitare per 1h.
  5. Frullate le olive taggiasche con il finocchio, il pepe e l’olio per fare una sorta di paté.
  6. Stendete l’impasto dopo la lievitazione e formate un rettangolo.
  7. Cospargetelo con la cremina alle olive e arrotolatelo.GIRELLE ALLE OLIVE-COLLAGE
  8. Tagliatelo a rondelle e disponetele su di una teglia che lascerete lievitare per circa mezz’ora.
  9. Cuocete in forno a 220° per circa 25 minuti.
  10. Fate intiepidire su di una gratella.

GIRELLE ALLE OLIVE CollagePS Naturalmente potete sostituire il finocchietto con altre erbe eromatiche di vostro gradimento. Inoltre potete prepararle con la pasta ottenuta dal lievito madre fresco o secco. I tempi di lievitazione saranno ovviamente più lunghi!