lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare


5 commenti

Biscotti al caffè

BISCOTTI AL CAFFE'-DSC_0136Questi biscottini sono letteralmente un esperimento. Riuscito più o meno a metà. Non era nelle mie intenzioni che assomigliassero a delle frittelle in effetti. L’avevate capito?

Però il gusto c’è tutto. Questo ve lo posso assicurare!!! Quando li rifarò senza dubbio modificherò le dosi del lievito e quando sarà giunto il momento di metterli sulla teglia ne metterò una minima quantità per ciascuno senza schiacciarli al centro! Insomma sono da rifare. Intanto provateci voi a fare meglio di me!!!

INGREDIENTI

120 gr farina 00

50 gr di fecola di patate

50 gr di burro fuso raffreddato

80 gr di zucchero di canna

30 gr di cacao amaro in polvere

2 albumi

1 tazzina di caffè

1/2 cucchiaino di lievito

1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

  1. Mescolate in una ciotola burro, caffè e albumi.
  2. Aggiungete farina, fecola e lievito setacciati e mescolate senza che si formino dei grumi.
  3. Infine incorporate lo zucchero, il cacao e il sale e mescolate ancora. Il composto risulterà molto umido.
  4.  Fatelo riposare in frigo per 2 ore circa.
  5. Formate tante palline e disponetele ben distanti sulla teglia.
  6. Cuocete in forn ostatico a 175° per 12 minuti.
  7. Dovranno risultare morbidi e umidi al centro (sempre che cel’abbiano un centro!

BISCOTTI AL CAFFE'-PicMonkey CollageL’aroma è favoloso!!!

Annunci


5 commenti

Torta alle albicocche

TORTA ALLE ALBICOCCHE-DSC_0142

Frutto votato alla conservazione, orientale d’origine, chiamato dai Romani mela armena, l’albicocca è il pomo che conquista il nostro palato in questo caldo periodo dell’anno fino alla fine di luglio circa. I modi per gustarla sono senza dubbio innumerevoli potete metterla sotto sciroppo o in gelatina, oppure seccarla in casa, prepararvi dei dissetanti succhi o, infine, un liquore con i noccioli tipico della Romagna (regione regina nella produzione di questo gustoso frutto). Classicamente il suo sapore viene imprigionato nella confettura, come ho avuto modo di raccontarvi tempo fa! Tuttavia, questa veloce e semi-dietetica torta mi ha letteralmnete conquistata  prima ancora di realizzarla. Richiede pochissimo tempo di realizzazione ed è ideale per una colazione d’estate in giardino. Le albiccocche poi sprigionano tutto il loro intenso profumo e la loro nota acidula che ben contrasta con lo zucchero a velo che la ricopre. Una leccornia tutta da provare!!!

 

INGREDIENTI

200 gr di farina 00

50 gr di fecola di patate

200 gr di zucchero semolato (o di canna se volete un effetto finale più rustico)

1 vasetto di yogurt bianco intero bio

3 uova

5 albicocche mature (ma ancora sode)

1 bustina di lievito per torte

1 pizzico di bicarbonato

zucchero a velo per guarnire

PREPARAZIONE

  1. Montate le uova con lo zucchero e lo yogurt utilizzando delle fruste elettriche.
  2. Trasferite il composto in una ciotola in cui metteremo gli ingredienti secchi.
  3. Aggiungete la farina, la fecola, il lievito e il bicarbonato ben setacciati e amalgamate bene.
  4. Lavate e tagliate le albicocche a cubetti e accorpatele al composto ottenuto in precedenza.
  5. Disponete l’impasto in unategli rotonda da 28cm di diametro.
  6. Cuocete a 180° per 35 minuti poi abbassate il forno a 165° per gli ultimi 5-7 minuti di cottura.
  7. Lasciate raffreddare su di una gratella e cospargetela di zucchero a velo.

 

TORTA ALBICOCCHE-FETTA-DSC_0144

POSTILLA Con questa modalità, come vedete dalle immagini, le albicocche tenderanno a posizionarsi in basso, dove l’impasto risulterà meno cotto (cosa che personalmente adoro :-D). In alternativa, per ottenere un risultato più omogeneo potete infarinarle leggermente e posizionare sull’impasto dopo averlo già messo nella teglia. Oppure potete tagliarle a cubetti veramente piccoli che, mescolati all’impasto, si scioglieranno quasi del tutto!

Io personalmente la adoro così!!!


5 commenti

Biscotti al cioccolato per la prima colazione

DSC_0130

Dopo un periodo di silenzio mi ripresento a voi con una golosa ricetta adatta per la prima colazione ma anche per la merenda dei bambini! Dei biscotti al cioccolato gustosi e morbidi che si sciolgono letteralmente in bocca!
Sono buoni, buoni davvero e non lo garantisco soltanto io ma anche un’assaggiatrice ufficiale e speciale Beatrice!!!

INGREDIENTI

115 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE
120 GR DI FARINA 00
90 GR DI ZUCCHERO
45 GR DI CACAO AMARO
40 GR DI BURRO AMMORBIDITO
2 UOVA INTERE
1 TUORLO
1/2 CUCCHIAINO DI LIEVITO IN POLVERE

PREPARAZIONE

  1. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e poi lasciatelo raffreddare.
  2. setacciate la farina, il cacao amaro e il lievito.
  3. Sbattete con le fruste elettriche il burro con lo zucchero. Poi aggiungete le uova e il tuorlo e continuate a sbattere.
  4. Unite il cioccolato fuso raffreddato e mescolate con una spatola.
  5. Aggiungete gradualmente gli ingredienti secchi (farina-cacao-lievito) fino ad ottenere un composto compatto.
  6. Versate il composto su della pellicola e arrotolate come fosse un salame.
  7. Mettete il tutto in frigo per almeno 1h e 1/2.
  8. Tirate fuori il salame e affettatelo. Disponete le fette su di una teglia rivestita di carta forno.
  9. Cuocete in forno statico per 10 minuti a 180°.
  10. Fate raffreddare i biscotti su di una gratella e spolverizzate con zucchero a velo!!!

 

OTTIMI!!!