lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare


1 Commento

Uova sode farcite

UOVA SODE FARCITE

Senza dubbio potete farmi un rimprovero: ” ma ti decidi a pubblicarle solo adesso queste uova?”

In effetti sarebbero state a tutti gli effetti ideali per il pranzo di Pasqua, ma sapete com’è: mi son ritrovata invischiata in pranzi e cene sontuose e aulenti che non ho potuto dedicarmi al mio caro blogghino!

Tornando alle uova queste sono facili facili da preparare e ideali per un happy hour primaverile! Tutto ciò che vi serve sono degli ingredienti di prima qualità, possibilmente a km 0, if you can.

INGREDIENTI

6 uova biologiche

un mazzetto di asparagi

maionese qb

senape qb

olio evo, sale e pepe qb

foglioline di prezzemolo per decorare

PREPARAZIONE

  1. Lavate gli asparagi e tagliate finale la parte più fibrosa e dura da mangiare.
  2. Metteteli a lessare dapprima in piedi e poi completamente immersi per circa 10 minuti.
  3. Lessate le uova in un pentolino d’acqua con l’aggiunta di un cucchiaio di aceto.
  4. Una volta raffreddate le uova e scolati gli asparagi inizia la preparazione della farcia.
  5. Tagliate i gambi degli asparagi e tenete le punte per eventuali preparazioni più eleganti. Frullate i gambi con olio evo sale e pepe.
  6. Dividete le uova sode a metà e prendete i tuorli. Tenetene due interi da sbriciolare e i restanti metteteli assieme ai gambi di asparagi frullati.
  7. Aggiungete maionese e senape a vostro gusto e frullate ancora.
  8. Con il sac à poche farcite le uova divise a metà e disponetevi sopra i tuorli precedentemente messi da parte sbriciolandoli.
  9. Decorate con foglioline di prezzemolo fresco e…
  10. …gustate il tutto con un bel bicchiere di Prosecco!!!

Più facili a dirsi che a farsi!!!


10 commenti

Decorare le uova per Pasqua con tinture naturali

UOVA DECORATE-PASQUA 2014-COPERTINAL’idea è nata all’incirca un anno fa, quando ho letto lo stimolante post, post Pasqua, de Ilgiardinosegreto della talentuosa Eniko, fotografa ungherese residente in Italia . Poi l’ho archiviato in una cartella fra i preferiti primaverili fino a che non ho focalizzato che una nuova Pasqua stava per giungere e che non avevo mai provato prima d’ora a decorare le uova con tinture naturali. Avevo letto svariati post, come quello della cara Beatrice PodereArgo, che lo scorso anno aveva utilizzato varie modalità per tingere e così, mi son fatta coraggio e nell’ultimo mese mi son messa a conservare bucce di cipolle!!! Ho fatto due esperimenti, la prima volta non avevo conservato abbastanza bucce e infatti le due uova sono piuttosto chiare. UOVA DECORATE PASQUA 2014-PARTICOLARELa seconda volta, invece, ho letteralmente ricoperto le uova e utilizzato meno acqua. Il risultato è fantastico! Provare per credere!!!UOVA DECORATE-PROCEDIMENTO

Il procedimento è semplice, basta seguire passo passo quello che dice Eniko:

  • Cogliete delle foglie in giardino o al parco che vi ispirino per la loro forma o per il contorno.
  • Mettetele sulle uova e infilatele in un gambaletto, avendo cura di legarne una alla volta con dello spago.
  • Mettete le uova in un pentolino assieme a tante bucce di cipolla.
  • Aggiungete l’acqua e fate bollire per circa 10-15 minuti.
  • Fate raffreddare il pentolino all’aperto (…a meno che non vogliate diffondere in tutta la casa l’eau d’oignons!)
  • Liberate le uova dall’involucro e spalmatele con burro oppure olio d’oliva.
  • Tutti gli ingredienti sono naturali perciò sono anche commestibili!!!

Il cestino, infine, è fatto con semplice materiale di riciclo: il fondo di una bottiglia di plastica, del cartoncino ondulato da imballaggio e un po’ di rafia!!! Che ne dite?

UOVA DECORATE PASQUA 2014

 Vi ho invogliato a farle per Pasqua?


4 commenti

Crêpes vegetariane al forno

CRÊPES VEGETARIANE AL FORNO

Stasera voglio deliziarvi con una golosa ricetta vegetariana che può essere facilmente replicata per un menù pasquale! Le crêpes al forno con ripieno di porri, zucchine e caciotta fresca! Gli ingredienti sono semplici ed essenziali, l’unica cosa realmente necessaria è il tempo di preparare le crêpes con tutti i crismi! Ma per quello potete seguire la mia ricettina! Mamma docet, naturalmente!

Del resto avevo promesso che prima o poi vi avrei fatto conoscere la mia versione salata delle crêpes e siccome non è mai troppo tardi eccola qua!

INGREDIENTI

Crêpes già pronte come da ricetta

5 zucchine piccole

1/2 porro

caciottina fresca di latte vaccino (o mista, se preferite)

parmigiano grattugiato

1/2 cucchiaino di curcuma

peperoncino

sale e olio evo qb

PREPARAZIONE

  1. Lavate e tagliate finemente il porro. Intanto scaldate in una padella dell’olio evo, del peperoncino e della curcuma in polvere. Aggiungete il porro e fatelo saltare, rosolandolo ben bene.
  2. Aggiungete le zucchine affettate finemente, salatele e pepatele e fatele saltare assieme al porro per circa 10 minuti. Fate intiepidire.
  3. Prendete una caciottina fresca di latte vaccino o misto e tagliatela con la grattugia a fori grossi. Quella per fare le carote alla julienne, per intenderci.
  4. Disponete le crêpes su di un tagliere e farcitele con la caciottina grattugiata e le zucchine saltate assieme ai porri. Chiudetele a triangolo e mettetele in una pirofila da forno.
  5. Quando la pirofila sarà colma ponete le eventuali zucchine avanzate sopra le crêpes e spolverate abbondantemente con del parmigiano grattugiato fresco.
  6. Gratinate in forno per circa un 1/4 d’ora a 200° (ventilato). Il tempo necessario per far sciogliere la caciottina e far formare la crosticina al parmigiano.CRÊPES VEGETARIANE AL FORNO-PicMonkey Collage


6 commenti

Come fare le pizzette!!!

LEPIZZETTEEcco una ricetta che mi ha letteralmente entusiasmata! E che ho rielaborato a mio gusto, as usual! Relativamente veloce e gustosissima, rallegrerà le vostre feste e le ricorrenze varie che desiderate festeggiare con prodotti handmade! La consistenza di questo impasto è elastica e burrosa e dopo la cottura è croccante e saporita!

Che altro dire? Vi conquisterà di certo!

INGREDIENTI

PER L’IMPASTO

350 gr di farina manitoba

130 ml di acqua tiepida

25 gr di burro ammorbidito

12 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di olio evo

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale

PER IL CONDIMENTO

500 gr di polpa di pomodoro

mozzarella

1 spicchio d’aglio

sale, olio evo, pepe, origano, peperoncino, paprika

PREPARAZIONE

  1. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida e fatelo riposare per circa 10 minuti.
  2. In una ciotola setacciate la farina, il sale, lo zucchero. Poi fate la fontana e aggiungete il burro ammorbidito e tagliato a tocchetti.
  3. Versate gradualmente l’acqua col lievito sciolto e iniziate ad impastare. Aggiungete anche l’olio evo e impastate ancora.
  4. Fate lievitare l’impasto per circa 80-90 minuti. Dovrà raddoppiare di volume e risulterà all’incirca così:IMPASTO PIZZETTE LIEVITATO
  5. Preparate il sughetto di pomodoro: in un pentolino fate soffriggere l’aglio con l’olio evo e un pizzico di peperoncino. Aggiungete la polpa di pomodoro e salate il tutto. Fate cuocere per circa 10-15 minuti e lasciate intiepidire.
  6. Stendete l’impasto lievitato su di una spianatoia infarinata e con un coppapasta iniziate a fare dei dischi di pasta. Condite i dischi col pomodoro e infornateli a 200° in forno ventilato per 5 minuti.PIZZETTE COLLAGE
  7. Aggiungete la mozzarella, oppure il peperoncino, o l’origano ( o se gradite anche delle acciughine) e infornante per altri 5-7 minuti circa.
  8. Fate raffreddare su gratelle per disperdere l’umidità!LEPIZZETTE APPENA SFORNATE
  9. Qualora dovessero avanzarvi delle pizzette potete condirle con un’emulsione di olio, sale, pepe, paprika, curcuma e rosmarino tritato, spennellata direttamente sulla superficie dei dischi. Otterrete delle pizzette bianche strepitose: croccanti ed aromatiche! Perfette come aperitivo e finger food in abbinamento con salumi e formaggi freschi! Vi ricordano la mia schiacciata del diavolo?PIZZETTE BIANCHE