lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare

Pensare. Riflettere. Vivere.

11 commenti

TRAUTTSMANDORF PHILOSOPHYNei giorni scorsi la mia assenza dal blog  è stata più che evidente. Era iniziata come un’assenza dovuta a felici motivi che si è trasformata, malauguratamente, in un’assenza per seri motivi. Una melma vischiosa e tremenda ha avvolto le mie giornate che si sono fatte, pian piano, meste e invivibili. La perdita di qualcuno a noi caro è sempre qualcosa che la mente umana non riesce a spiegarsi. Al dolore seguono in genere tristezza, amaro in bocca e, infine, rabbia. Tanta rabbia. Non so quando (né so se la proverò) a tutto questo si aggiungerà anche la rassegnazione. Quando un nostro punto di riferimento – affettivo e lavorativo – viene a mancare, così d’improvviso, per cause naturali allora il buio non può far altro che avvolgerci. E poco intorno sembra illuminarci. La sfida di oggi è tentare di dissipare ad ogni costo la nube che oscura i nostri giorni. Con altri pensieri. Con il lavoro. Con le parole. Con le immagini. Con i progetti. Con tutto ciò che potrò utilizzare per veicolare il mio dolore in qualcosa di positivo.

A voi lascio questa splendida poesia, che una collega mi ha fatto conoscere proprio in occasione di questo grande dolore che abbiamo condiviso.

La morte non è niente.

Sono soltanto nascosto nella stanza accanto

Io sono sempre io, e tu sei sempre tu…

Ciò che eravamo prima uno per l’altro, lo siamo ancora

Chiamami col mio vecchio nome, che ti è familiare

Parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato

Non cambiare il tono di voce,

Non assumere un’aria forzata di solennità o di tristezza

Ridi come facevi sempre

Ai piccoli scherzi che tanto ci piacevano quando eravamo insieme.

Gioca, ridi, pensami e prega per me

Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima

pronunciato senza enfasi, senza traccia di tristezza.

La mia vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto.

È la stessa di prima

C’è una continuità che non si spezza.

Perché dovrei essere fuori dalla tua mente?

Solo perché sono fuori dalla tua vista?

Ti sto aspettando, solo per un attimo,

in un posto qui vicino,

proprio dietro l’angolo.

Va tutto bene.

Henry Scott Holland

1847-1918

Annunci

11 thoughts on “Pensare. Riflettere. Vivere.

  1. Cara Irene, ti faccio le mie più sincere condoglianze. Non ci si abitua mai a perdere le persone care… Penso che sia un po’ come hai detto nella tua presentazione, un po’ il destino è già impostato (dalla nostra Anima superiore prima di “scendere” a fare questa esperienza terrena ed imparare ciò che dobbiamo imparare) e un po’ lo scegliamo man mano, con il libero arbitrio. In ogni modo è una scelta. Per chi rimane però è durissima. C’è sempre la mancanza fisica dell’altra persona. Il dolore però può rendere più forti e più ricchi oppure può far chiudere in se stessi ed inaridire. Tu hai già cominciato a veicolare in modo positivo le tue emozioni. Sei bravissima! Un forte abbraccio, Lisa

  2. mi spiace per questa persona cara! i lutti sono sempre difficili da metabolizzare ma vedrai che con il tempo andrà meglio…forse immaginarselo/a nella stanza accanto ti può aiutare!
    Questa poesia è stupenda.
    Un caro saluto
    Silvia

  3. Ti capisco bene Irene, anche io sono rimasta molto colpita da questa morte improvvisa e inaspettata e credo che solo il tempo riuscirà a smorzare il dolore. Bellissima poesia, grazie. Un abbraccio forte, Beatrice

  4. Mano destra sulla spalla sinistra e mano sinstra sulla spalla destra e poi stringi forte, forte. Questo il mio abbraccio per te!

  5. Mi dispiace molto per questa perdita e per il difficile momento che stai vivendo.
    Le parole che scrivi sono molto belle, e credo che rivelino un modo di reagire propositivo e positivo, per quanto si possa usare questa parola.
    Un abbraccio,
    Alice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...