lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare

Piccoli, preziosi frutti!

5 commenti

MORE DI GELSO

Quelli che voglio mostrarvi oggi sono dei gustosi, piccoli frutti che stanno maturando in questi giorni nel frutteto. Si trovano raramente nei supermercati ma avendocene a disposizione si possono creare infinite ricette, gustose e salutari, che arricchiranno le vostre cene estive!

L’immagine di apertura è dedicata alle gustosissime more di gelso. Conoscete il gelso? Senza alcun dubbio siete a conoscenza del fatto che esso costituisce il cibo preferito dei preziosi bachi da seta! Ma le sue minuscole infruttescenze sono buonissime da mangiare, nonché ricchissime di proprietà benefiche. Con esse di può ottenere uno sciroppo (venduto in farmacia) utilizzabile come colluttorio in caso di gengive infiammate. Oppure se ne può gustare l’infuso, ricavato dalle foglie, che permette di contrastare il diabete, nella cura dell’ipertensione e contro la diarrea. Ma è in cucina che io prediligo i suoi usi. Le more di gelso sono gustose al naturale, il loro sapore leggermente acidulo è uno di quelli che preferisco fra tutti i piccoli frutti che io abbia mai assaggiato! Se volete mangiarli in un altro modo potete tentare con un centrifugato oppure prepararvi un’ottima gelatina. Potete farla così, ispirandovi alla mia personal version!

ALBERO DI GELSO

Se avete modo di ottenere un copioso raccolto da un gelso compiacente, non esitate a perdervi fra i suoi rami, meglio se potati a mo’ di salice. In una calda sera estiva vi ritroverete a vivere un’esperienza rigenerante.

ALBERO DI GELSO-PARTICOLARE

Il sole filtrerà ancora caldo tra le foglie e i fruttini ammiccheranno quasi a pronunciare le dolci parole” Coglimi e mangiami!”

RIBES NIGRUMNon c’è bisogno, invece,  che vi illustri le innumerevoli proprietà del ribes nigrum, definito una sorta di “cortisone naturale”, esso ha una potente capacità antinfiammatoria e antistaminica, è un immunostimolante, combatte la stanchezza e permette di contrastare le malattie influenzali. È inoltre ottimo per la circolazione sanguigna.

RIBES NIGRUM BIS

Potete gustarlo fresco abbinandolo a macedonie, caramellarlo e metterlo sulle crêpes, farcirvi del muffin oppure prepararvi la marmellata. In quest’ultimo caso è opportuno aggiungere delle mele come addensante visto il loro contenuto di pectina! Il suo sapore è bello deciso (e non piace a tutti), questo è fuor di dubbio, tuttavia se pensiamo ai benefici, possiamo ben sopportare un gusto un po’ fuori dal comune, no?

Un saluto a tutti voi e fatemi sapere che cosa ne fate  di questi miracolosi fruttini!

 

Annunci

5 thoughts on “Piccoli, preziosi frutti!

  1. Che belle queste foto! Ma sai che ho assaggiato le more di gelso per la prima volta solo qualche giorno fa? Peccato che in città siano difficili da trovare…potrebbe essere la scusa per organizzare una bella gita in campagna!

  2. Che spettacolo questi frutti!
    Ricordo con molto piacere la granita di gelso che mangiai in Sicilia…

  3. Pingback: A volte ritornano… | lastradamaestra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...