lastradamaestra

mangiare, fiorire, ridere, fotografare

Torta al grano saraceno

3 commenti

TORTA AL GRANO SARACENO 3

La torta ideale per pensare alle vacanze in montagna. In caso di attacchi nostalgici e malinconici. Quando avete bisogno di fare una colazione bella e  sostanziosa o semplicemente quando sentite di aver bisogno di coccole. Ecco quando dovete prepararla. Ok? Capito? Tutto chiaro?

INGREDIENTI

350 gr di burro morbido

200 gr di farina di grano saraceno fine

100 gr di farina di grano saraceno grossa

100 gr di farina 00

150 gr di zucchero semolato

100 gr di zucchero di canna

5 uova

1 bustina di lievito

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

zucchero a velo


OPERAZIONI PRELIMINARI

Dividete tuorli e chiare e metteteli in due contenitori diversi. Setacciate le farine, il lievito e la vanillina. Unite in una ciotola i due tipi di zucchero.

PREPARAZIONE

Lavorate il burro e metà dello zucchero dentro al robot da cucina fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Aggiungete ad uno ad uno i tuorli fichè il composto non sarà spumoso. Poi aggiungete a mano a mano le farine con il lievito e la vanillina.

TORTA AL GRANO SARACENO

Montate gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e l’altra metà dello zucchero.

Unite in una ciotola il composto ottenuto col robot da cucina e le chiare montate a neve aiutandovi con una lingua di cane con movimenti dal basso verso l’alto.

TORTA AL GRANO SARACENO 1

Mettete in una teglia con stampo rotondo di 28 cm di diametro tutto il composto e fate cuocere per 45 minuti a 180°. Fate la prova dello stecchino per verificare la cottura.

TORTA AL GRANO SARACENO 2

Una volta raffreddata tagliatela a metà e farcitela con una marmellata asprigna come ad esempio: mirtilli rossi o neri, frutti di bosco o susine acerbe come ho fatto io!!!

TORTA AL GRANO SARACENO -copertina

Ricopritela di zucchero al velo.

Incredibilmente buona.

Annunci

3 thoughts on “Torta al grano saraceno

  1. Pingback: La settimana dei déjà vu | lastradamaestra

  2. Pingback: Muffin alla banana e grano saraceno | lastradamaestra

  3. Pingback: Come prolungare i benefici effetti delle vacanze! | lastradamaestra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...